Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini film completo

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini film completo
118 min

Logan Lerman, Kevin McKidd, Uma Thurman, Pierce Brosnan, Rosario Dawson, Sean Bean, Catherine Keener, Alexandra Daddario, Steve Coogan, Joe Pantoliano, Jake Abel, Melina Kanakaredes.

Affetto da deficit di attenzione e da dislessia Percy Jackson non ha vita facile a scuola e la vita privata non sembra andare meglio: vive con la madre non avendo mai conosciuto il padre. Il motivo di questa situazione diventa però chiaro quando, in gita scolastica in un museo, una professoressa si trasforma in mostro alato e minaccia di ucciderlo se non le rivela dove ha nascosto il fulmine di Zeus. Percy, è un semidio, figlio di Poseidone e di una mortale ed è venuto per lui il momento di allenarsi per prendere coscienza dei propri poteri.
L’allenamento però dovrà aspettare, qualcuno ha rubato quel fulmine primigenio di Zeus e tutti accusano Percy per scatenare una colossale guerra tra i tre grandi fratelli: Zeus, Poseidone e Ade.
Difficile non vedere dietro Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: il ladro di fulmini il tentativo di dare vita ad una nuova grande saga cinematografica che prenda il posto (non tanto nei cuori dei fan quanto nei portafogli dei produttori) dell’ormai concluso Harry Potter. Tratto anch’esso da una serie omonima di libri, scritti però da un americano (Rick Riordan) e non da un’inglese, il film come del resto il romanzo ripropone la medesima situazione potteriana di un ragazzo che sembra meno dotato di altri ma in realtà è predestinato a grandi cose il quale, affiancato da un’amica saggia e attraente e da un amico fraterno più simpatico, è impegnato ad imparare le arti segrete del suo rango mentre di volta in volta compiti ben più gravosi poggiano sulle sue spalle.
Simile a quella fatta per Harry Potter è poi la scelta di come operare il passaggio dalla pagina allo schermo affidando la regia da subito a Chris Columbus (già regista dei primi due film del maghetto e produttore del terzo), scegliendo attori non noti per le parti da protagonista e grandi calibri per i ruoli complementari e infine puntando più che altro sull’azione. Il risultato però non è all’altezza dello stampino. Nonostante ci sia Columbus al timone il film non emoziona mai, incapace com’è di dare ai suoi personaggi motivazioni che suonino autentiche e credibili, e anche nelle sequenze più rocambolesche suona fasullo.

Guarda Ora: Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo: Il mare