Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno

Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno Film Completo in Italiano

Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno

Le avventure di Tintin – Il segreto dell'Unicorno Film Completo in Italiano
107 min

Jamie Bell, Andy Serkis, Daniel Craig, Simon Pegg, Nick Frost, Gad Elmaleh, Tony Curran, Mackenzie Crook, Toby Jones, Daniel Mays, Sebastian Roché, Sonje Fortag, Kim Stengel, Joe Starr, Enn Reitel.

Tintin è un giovane reporter col vizio dell’avventura che non disdegna nel tempo libero cose meno straordinarie, come passeggiare per i mercatini, fermarsi per un ritratto o per acquistare il modellino di una nave che nasconde un immancabile segreto. Un segreto che l’infido Sakharine vuole sottrargli a tutti i costi e con tutti i mezzi. Ma a difenderlo e ad affiancarlo ci pensano i maldestri Thomson e Thompson e l’impavido Snowy, un candido fox terrier amabile con gli amici e implacabile coi nemici. Derubato del prezioso veliero Tintin si mette sulle tracce del ladro finendo prigioniero sul cargo dell’ebbro Capitan Haddock e libero nella più grande delle avventure. Attraverso mari burrascosi e deserti torridi, a bordo di una scialuppa o di un idrovolante, cavalcando onde o polene a foggia di unicorno, il ‘sobrio’ Tintin e l’alcolico Capitan Haddock troveranno il più grande dei tesori: l’amicizia.
Diciamolo subito, Steven Spielberg ha ritrovato l’Isola che non c’è e con quella il piano della favola. Tintin era senza dubbio la stella verso cui fare rotta, magari con un cagnetto e un capitano della marina mercantile sbronzo. Archeologo infaticabile delle immagini, dei corpi e dei volti, il regista americano scava indietro nel tempo e nelle pagine di Georges Prosper Rèmi, in arte Hergè, portando sullo schermo il suo ragazzo coi capelli rossi e la testa ovale, i pantaloni alla zuava e un maglione celeste. E a nuova vita nasce letteralmente Tintin, che nella regia di Spielberg e nella produzione di Peter Jackson emana un inconfondibile odore di dinamite, quella che il protagonista ‘catturato’ di Jamie Bell fa esplodere riguadagnando la libertà e il diritto all’avventura. Perché la vocazione al movimento e all’azione in Tintin è creata e ricercata con ostinazione diversamente da Indiana Jones costantemente agito e costretto, ‘obbligato’ a essere fuori dal comune e dalla ‘grazia’ dell’università. Con il celebre archeologo Tintin condivide piuttosto la doppia natura di eroe e di everyman, il piacere supremo dell’avventura e della sfida, il mondo terrestre o quello marino come luogo di implicazioni e complicazioni. Più in generale poi L’avventura di Tintin: il segreto dell’Unicorno rivela la rilevanza della citazione nel e del cinema spielberghiano. Rimandi infiniti che soggiogano il suo pubblico e ne facilitano l’ingresso nell’universo fantastico. Se la relazione più scontata è quella con Indiana Jones, meno prevedibile è quella con Hook: come Uncino, il villain Sakharine si ostina a ritrovare il suo nemico (Capitan Haddock) per rivivere e ripetere lo stesso gioco e la stessa lotta, sprofondata nei secoli e negli abissi…

max